Commercialisti, Consulenti del Lavoro ed Avvocati
20 professionisti e 30 collaboratori qualificati al servizio delle imprese
Aprile 2021

L’Italia, quando si tratta di classifiche europee, tende spesso ad essere un fanalino di coda. Tuttavia, dopo che nel luglio 2020 è stato approvato il “Ddl famiglia”, sul tema dei sostegni alla famiglia, il nostro paese potrebbe scalare qualche posizione.

Aprile 2021

Il Ministero della Salute, con l’ordinanza del 12 marzo 2021, ha decretato che per un periodo pari a 15 giorni, la regione Veneto (insieme ad altre regioni) è diventata “zona rossa”. Da qui, il Consiglio dei Ministri ha necessariamente individuato nuove misure urgenti da applicare per fronteggiare i rischi sanitari legati alla diffusione del Covid-19 attraverso il Decreto Legge 13 marzo 2021, n.30. Nel far questo, è stato cristallizzato come periodo di intervento quello che va dal 15 marzo al 6 di aprile. 

Gennaio 2021

La Legge di Bilancio 2021 (Legge 30 dicembre 2020, n.178) tra le varie tematiche giuslavoristiche si è occupata anche degli aspetti attinenti agli ammortizzatori sociali legati alla pandemia che da quasi un anno sta affliggendo il tessuto sociale ed economico del Paese. L’intervento legislativo, ricalca il leitmotiv dei precedenti provvedimenti come il Decreto Agosto e i vari Decreti Ristori.

Novembre 2020

I nostri ragazzi sono tornati tra i banchi di scuola pronti ad affrontare il nuovo anno scolastico. Sia i genitori che gli istituti si sono attivati per garantire tutte le misure di sicurezza contro l’emergenza sanitaria, tuttavia non è scontato che a scuola, insieme ai ragazzi, torni proprio il Covid. E allora, come si comporteranno i genitori? Con quali strumenti potranno garantire la sicurezza dei propri figli senza avere ripercussioni sul lavoro? 

Ottobre 2020

Il DL 104/2020 meglio noto come Decreto Agosto, ha rimpolpato il già sovraffollato panorama delle misure introdotte a favore delle imprese per far fronte all’emergenza da Covid-19. In particolare, da un lato sono stati potenziati gli ammortizzatori sociali delle integrazioni salariali mentre dall’altro, è stato introdotto un incentivo contributivo che premia quelle realtà imprenditoriali che non ricorrono e non ricorreranno alla cassa integrazione per l’emergenza pandemica. 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok